Fuga di Gas in Casa: Cosa Fare e Chi chiamare

 

BLOG

29/01/2016
 
Condividi su:
 
 

Fuga di Gas in Casa: Cosa Fare e Chi chiamare

Fuga di Gas in Casa: Cosa Fare e Chi chiamare

In caso di una fuga di gas in casa sai come agire? Ecco cosa fare e non fare, in caso di una perdita di gas e a chi chiamare per essere al sicuro

Hai installato il Gpl e vuoi sapere cosa fare e chi chiamare in caso di perdita di gas in casa? Questo articolo è stato scritto e pensato appositamente per voi, affinché sappiate come agire e cosa non fare in caso di fuoriuscita di gas.

Odore e fuga di gas: da cosa dipende

Il Gpl solitamente contenuto in piccole bombole o posizionate nel terreno esterno all’abitazione, è un gas che tende a dirigersi verso il basso poiché più pesante dell’aria. Per questo motivo in caso di un eventuale perdita di gas, questi si dirigerà verso il pavimento e i cunicoli.

Nel momento in cui sentite uno strano odore di gas non per forza dovrà trattarsi di una possibile fuga, potrebbe essere un semplice ‘avviso’ che il gas Gpl sta per terminare. In questo caso accadrà che mentre state cuocendo i cibi e spegnete la fiamma, avvertirete un lieve odore che sparirà dopo poco.

Se invece si tratta di una vera e propria perdita di gas, l’odore persisterà indipendentemente dall’utilizzo di apparecchiature a gas.

Fuga di gas: cosa fare

fuga di gas

Se pensate quindi che si tratta di una fuga di gas la prima cosa da fare è individuare nell’immediato la provenienza. Da dove viene l’odore? Generalmente 2 sono i casi:

  • Un soffio d’aria o una pentola che ha debordato e spegne la fiamma
  • Il tubo flessibile, collegato alla bombola di Gpl, che si sia staccato o fissato male

Nel primo caso è opportuno che chiudiate il rubinetto del gas, apriate le finestre e le porte, e rimaniate fuori dall’abitazione fino a quando l’odore di gas non scomparirà definitivamente.

Nel secondo caso invece, bisogna fissare bene il tubo. Come fare? Seguite le istruzioni.

Fissare il tubo con il metodo “bolla di sapone”

fuga di gas

Hai mai sentito parlare del metodo “bolla di sapone” per fissare il tubo? Ecco in cosa consiste:

  • Riempi un recipiente con acqua e detersivo per i piatti, e mescola il tutto
  • Crea pressione sugli strumenti: apri la bombola del gas o usa una qualsiasi sorgente d’aria compressa
  • Inumidisci con acqua e sapone le parti che ritieni sospette - Se appaiono delle bolle, hai trovato la fuga di gas
  • A questo punto sostituisci o fai sostituire il tubo flessibile - Se non trovi il punto di provenienza della fuoriuscita di gas, chiama un tecnico specializzato

Fuga di gas in casa: cosa NON fare

Ecco le 4 cose da NON fare assolutamente se c’è una fuoriuscita di gas in casa:

  • Non utilizzare fiamme libere
  •  Non usare strumenti elettrici o elettronici, come accendere la luce di casa, utilizzare il cellulare ecc.
  • Non fumare
  • Non creare scintille, evita quindi di sfregare

Perdita di gas: chi chiamare?

Come già accennato, in caso di perdita di gas a causa di tubazioni rotte, è opportuno rivolgersi ad un un personale tecnico specializzatoche provvederà a sostituirle. Se invece malauguratamente la fuoriuscita del gas Gpl è notevole, è necessario chiamare il 115 e fare intervenire i Vigili del Fuoco.

Se hai bisogno di un team specializzato per l'installazione e assistenza di gas Gpl in casa, visita il sito: http://www.fulgorgas.it/.

Desideri contattarci? invia una richiesta al seguente link se risiedi in CampaniaContatti Campania, o  se invece resiedi nel Lazio, a : Contatti Lazio. Provvederemo a risponderti nel più breve tempo possibile!