Risparmiare sul Riscaldamento Domestico? Ecco cosa fare

 

BLOG

16/10/2015
 
Condividi su:
 
 

Risparmiare sul Riscaldamento Domestico? Ecco cosa fare

Risparmiare sul Riscaldamento Domestico? Ecco cosa fare

Cosa fare per risparmiare sul riscaldamento domestico: utili consigli per un cospicuo risparmio sulla bolletta del gas

L’inverno è ormai alla porte e i nostri caloriferi inizieranno nuovamente a mettersi in moto. Ma, come risparmiare sul riscaldamento domestico? Tanti utili e pratici consigli per risparmiare qualche soldino, senza rinunciare al caldo.

Cosa fare per risparmiare sul riscaldamento domestico

Se possiedi un riscaldamento autonomo è fondamentale installare delle valvole termostatiche che regolano l’emissione di calore, limitandola in determinate ore della giornata. La notte ad esempio, è bene accertarsi che il riscaldamento sia spento, perché oltre ad essere dannoso per la salute, non è utile ed è dispendioso.

Cambiare aria è importante, ma bastano 10 minuti: proprio così, è sicuramente necessario far ‘prendere aria’ alla casa, ma oltre questo arco di tempo, diventa solo fonte di dispersione di calore.

Spifferi in casa? Gli ambienti si raffreddano e i consumi salgono alle stelle. Quindi, se vuoi risparmiare sul riscaldamento: provvedere subito ai rimedi! I vetri isolanti o i doppi vetri, risultano essere un’ottima soluzione.

La temperatura domestica massima in inverno? 20 gradi! Un grado in più equivale a un aumento dei consumi del 7-8% oltre a non essere un toccasana per la salute.

Pulire la caldaia una volta all’anno: un consiglio questo, decisamente prezioso, in quanto la pulizia degli apparecchi riduce la consumazione del gas del 30%.

Se invece disponi di riscaldamento centralizzato, anche se non puoi intervenire direttamente sulla regolazione della temperatura, puoi comunque fare qualcosa per risparmiare sulla bolletta del gas, soprattutto relativamente all’uso dei termosifoni.

Infatti: sai che coprire i termosifoni causa uno spreco di energia del 40%? Inoltre, impedisce al calore di disperdersi liberamente negli ambienti domestici.

Oltretutto, ricordati, almeno una volta al mese durante il periodo invernale, di togliere l’aria dai termosifoni prima di accenderli. L’aria depositata all’interno infatti, impedisce la circolazione dell’acqua calda e ne rallenta il riscaldamento.

Vuoi risparmiare sul riscaldamento domestico? Evita le stufe!

Sia che tu possegga un riscaldamento autonomo o centralizzato, questo consiglio, se si desidera risparmiare, è assolutamente da prendere in considerazione. Le stufe elettriche infatti, oltre a non essere ecologiche sono decisamente dispendiose. Una stufetta elettrica infatti, a parità di calore generato, consuma più del doppio di un normale impianto di riscaldamento domestico.

Vuoi risparmiare sul riscaldamento domestico?Clicca qui: Fulgorgas: energia pulita e da oggi ancora più economica